QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 19°20° 
Domani 19°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 30 maggio 2016

Politica mercoledì 24 febbraio 2016 ore 09:17

"Bel convegno ma nessuna risposta sul problema"

​Il capogruppo di opposizione Vanno Segnini commenta l'iniziativa pubblica sui migranti organizzata dal sindaco Lambardi

CAMPO NELL'ELBA — "Abbiamo assistito al convegno organizzato dal Comune di Campo nell'Elba sul problema dei migranti. Riteniamo che i relatori hanno correttamente affrontato le problematiche del fenomeno, anche nei sui aspetti storici. Siamo stati anche informati delle iniziative attuate dal Comune di Capannori e dei risultati acquisiti che riteniamo siano sicuramente apprezzabili".

Comincia così il commento che il leader del gruppo Nuovo Progetto per Campo, Vanno Segnini, affida a una nota in risposta al convegno sui migranti organizzato dal sindaco Lorenzo Lambardi nei giorni scorsi.

"Ma purtroppo quel convegno non ha dato risposte alle iniziative che il sindaco di Campo vuole attuare sul nostro territorio. Il problema risultava dibattuto da tanto tempo e quella doveva essere la sede ed il momento in cui il Lambardi avrebbe dovuto dare risposte alle richieste di chiarimento avanzate da molti dei suoi consiglieri comunali.

Abbiamo infatti oggi sentito interessanti considerazioni sulle problematiche complessive del problema immigrazione e gli aspetti connessi alle varie sfaccettature che l'argomento contiene. 

Considerazioni che è stato sicuramente utile ricordare a tutti i presentii, ma sindaco siamo insoddisfatti perchè volevamo conoscere come lei pensava di contribuire al problema con le sue aperture affidate alla stampa nel lontano settembre 2015. Conoscere quale era il suo progetto originario che avrebbe dovuto concretizzarsi sul nostro territorio. Se questo progetto era una sua opinione o di contro interpretava la volontà della sua maggioranza di allora, dato che ben 4 suoi consiglieri si erano dissociati dal contenuto della sua intervista". 

"Volevamo conoscere - si chiede ancora Segnini - come lei la pensa oggi, e cosa ne pensa ora la risicata compagine che ancora la sostiene. Infatti dopo le originarie aperture all'accoglimento nei successivi suoi interventi pubblici sembra aver avviato un percorso di rientro, dato che non siamo riusciti a raccogliere nessun particolare distinguo rispetto alla posizione di diniego dei suoi colleghi sindaci elbani. E nessuna specifica iniziativa ha assunto fino ad oggi. 

questa era la nostra attesa di conoscenza che purtroppo ieri ed oggi non ha avuto risposta, perchè lei organizzando questo, seppure interessante, convegno ha pensato bene di sfuggire alle nostre richieste prima negando la discussione in consiglio comunale e poi di confrontarsi in un pubblico dibattito con la nostra popolazione su questo tema di grande interesse e sensibilità

E questo suo sfuggire è tanto più grave per lei, che ha basato la sua campagna elettorale sugli slogan della partecipazione e della trasparenza. Pertanto - conclude l'esponente del centrodestra - ritorniamo a casa nostra ancora interrogandoci ma di fatto il Lambardi che cosa voleva fare coi i migranti nel nostro territorio?"

Tag