QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°17° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 26 marzo 2017

Attualità sabato 28 gennaio 2017 ore 10:51

"Amianto? Cominciamo dal rifugio San Francesco"

Beppe Tanelli commenta il prossimo sopralluogo dell'Osservatorio Nazionale Amianto sull'isola d'Elba e suggerisce un intervento

CAMPO NELL'ELBA — Domenica prossima a Piombino la delegazione toscana dell'Osservatorio Nazionale Amianto, ha organizzato un incontro per fare il punto della situazione bonifica amianto, lungo la costa. L'indagine dell'Ona si spingerà fino all'Elba interessando l'area industriale e portuale.

Sull'annunciata visita interviene Beppe Tanelli, ex presidente del Pnat: "Bene nel nostro piccolo paradiso ci sono molti opifici industriali e strutture varie che necessitano di essere bonificati, in una operazione chiaramente lunga e costosa, ma che deve essere fatta, in questa perla prima di un grande Parco Nazionale. 

Ed allora iniziamo da un luogo, che viene ad avere un grande valore simbolico ed operativo: il Rifugio di San Francesco, lungo la strada da Campo al Perone. 

Lo conoscono tutti, venne edificato negli anni '60 come sicuro ostello per coloro che andavano per boschi e sentieri, poi tanti passaggi di mano nella proprietà e il degrado ed il vandalismo, poi una decina di anni fa un albero è precipitato, ha distrutto e sfondato l tetto ed oggi le lastre di eternit-amianto sono lì, sfregiando il paesaggio , la cultura e la salute. 

Il rifugio oggi è in carico al comune di Campo, è edificato nel cuore del Parco Nazionale, è un buco nero per tutta l'Elba e l'Arcipelago. Facciamo in modo, da subito.,che divenga il simbolo per un'Elba libera da amianto. 

Credo che siano sufficienti pochi migliaia di euro e l'Esa, nel suo lodevole piano operativo recentemente illustrato, ha gli strumenti tecnici per coronare l'operazione".

Tag