QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 20 novembre 2017

LA RISPOSTA E (') L'ASCOLTO — il Blog di CHARLIE telefono amico

CHARLIE telefono amico

Charlie è un telefono, un punto di ascolto gratuito e anonimo, che, sin dall’aprile del 1990, ha raccolto le confidenze di chi, forse in un momento di sofferenza o di particolare solitudine, ha sentito il bisogno di aprirsi con qualcuno. Charlie risponde tutte le sere, dal lunedì al venerdì, dalle ore 19 alle ore 24 al numero verde 800 863096. Per scriverci non dovrete far altro che recarvi all’indirizzo http://www.pianetacharlie.it/FORM.php. È fondamentale che in tutto quello che inviate venga rispettato il vostro anonimato.

​Ho scoperto mio padre con la sua amante

di CHARLIE telefono amico - martedì 11 luglio 2017 ore 08:00

Il bacio (Hayez) - particolare

Abbiamo ricevuto questa mail da parte di Giulia, una ragazza toscana di 21 anni:

Ciao Charlie, poche settimane fa ho scoperto che mio padre ha l’amante. L’ho scoperto casualmente, una sera che rientravo a casa da una serata con gli amici. L’ho visto in auto che baciava un’altra donna. Sono convinta che fosse lui. Adesso non so cosa fare. Come mi devo comportare? Devo dirlo a mia madre? Avrei voglia di aggredirlo, di insultarlo. Noi due abbiamo avuto sempre un ottimo rapporto, è stato spesso il mio principale confidente. Non riesco più a guardarlo in faccia, sono sfuggente, gli rispondo a malapena e credo che lui abbia notato questo cambiamento. Ho paura di esplodere e di ferire mia madre. Sto pensando anche di andarmene di casa, ma per ora non ne ho la possibilità…

Ciao Giulia!

Nel corso della nostra infanzia cresciamo con un’immagine idealizzata dei nostri genitori. Per molti anni essi rappresentano il nostro punto di riferimento, il nostro modello. Da loro impariamo a distinguere il giusto dallo sbagliato, il buono dal cattivo, il bene dal male. Superata una fase di normale contrasto adolescenziale, maturando iniziamo da soli a dotarci di regole e di canoni di comportamento, basandoci su quello che abbiamo appreso da loro attraverso l’educazione e l’esempio. Si diventa perciò autonomi (e non è un caso se l’origine etimologica del termine, in greco, sia traducibile appunto con “capacità di darsi da soli delle norme”). Nel frattempo, durante il percorso di crescita, scopriamo come i nostri genitori non siano affatto i super-eroi che ritenevamo da piccoli, ma donne e uomini come tutti, capaci anche di contravvenire alle nostre aspettative, ai nostri ideali, alle norme che ci siamo dati.

Detto questo… Indubbiamente la rabbia che provi e il segreto che stai mantenendo ti pesano molto. Ciò rischia di logorarti o di portarti ad agire in maniera impulsiva e a commettere azioni di cui, in seguito, potresti pentirti. Per questo, forse, parlarne direttamente con tuo padre e sfogarti con lui, confessandogli come ti stai sentendo, potrebbe alleggerirti, anche dal senso di colpa che probabilmente provi nei confronti di tua madre. Per quanto il suo comportamento ti abbia delusa, ferita e abbia infranto una regola che ritieni fondamentale, cerca, tuttavia, di ricordarti come tuo padre sia un uomo e, dunque, una persona di capace, come tutti, di commettere errori. 

CHARLIE telefono amico

Articoli dal Blog “La risposta e (') l'ascolto” di CHARLIE telefono amico

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Cronaca