QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 16°26° 
Domani 17°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 25 maggio 2018

Attualità venerdì 20 aprile 2018 ore 10:39

Al via la sostituzione cavo elettrico sottomarino

Il cantiere per la sostituzione del cavo sottomarino

​A partire da oggi aperto il cantiere in mare per la sostituzione del cavo, 700mila euro di investimento per E-Distribuzione.



RIO —  Da terra, dal cielo e sott’acqua: E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica di media e bassa tensione, ha avviato le operazioni per la sostituzione di un tratto della linea “Elba 2”, 500 metri di cavo sottomarino da 30 KV in approdo all’isola d’Elba in località Cavo – Capo Castello nel territorio comunale di Rio Marina.

I lavori, concordati con il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, sono cominciati oggi e vengono eseguiti da E-Distribuzione in collaborazione con ditta specializzata in intervento sottomarino, in seguito a un’ordinanza della Capitaneria di Porto che ha delimitato il campo del “cantiere in mare” attraverso l’interdizione o la limitazione della navigazione, dell’ormeggio e della sosta da ieri, 19 aprile, fino al 15 maggio 2018. Il nuovo cavo di media tensione di ultima generazione, che si aggiunge ad un altro cavo da 30 KV, garantirà efficienza e qualità del servizio, nel rispetto per l’ambiente e secondo i migliori standard tecnologici. Complessivamente, si tratta di un investimento di circa 700mila euro.

Contestualmente a questo intervento, la prossima settimana E-Distribuzione effettuerà anche le operazioni di controllo di tutti i cavi sottomarini che costituiscono l’approdo elettrico del collegamento tra il continente e l’Elba e tra il continente e Pianosa. Le verifiche, che avvengono periodicamente e durano pochi giorni, riguarderanno i cavi fino a una distanza di 250 metri dalla riva sia lato isole che continente (doppio cavo a 30kV al porticciolo di Salivoli, a Piombino, e nei pressi della spiaggia di Cavo nonché aCavoli sempre all’Elba dove arriva il cavo a 15kV; per quanto riguarda Pianosa le ispezioni si svolgeranno sul cavo a 15 KV vicino alla spiaggia di cala Giovanna) e appureranno che essi non abbiano subito danneggiamenti da ancoraggi di imbarcazioni o da fenomeni legati alle condizioni meteo marine.

Infine, sempre nei prossimi giorni un check-up aereo sulle linee elettriche di media tensione dell’Elba con un elicottero specializzato che sorvolerà l’isola, con particolare riferimento alle cabine e linee aeree Marciana Marina, Procchio, Porto Azzurro, Cavo, Rio Marina, Rio Elba, Vigneria, Ortano, Biodola, Campo, Timonaia, Le Foci, Loppa, Frediani, Naregno, Monte, San Felo. La verifica con elicottero, effettuata con tecnologie di ultima generazione, consiste nell’ispezione di alcune linee aeree, difficilmente controllabili da terra, e rientra nell'ambito delle attività di prevenzione e manutenzione delle linee elettriche. I voli a bassa quota delle linee consentono la rilevazione visiva, ad elevata risoluzione, di eventuali anomalie e la ripresa video della situazione degli impianti. Durante queste ispezioni viene posta attenzione alla presenza di piante nelle immediate vicinanze dei conduttori, allo stato dei sostegni, delle mensole, degli isolatori e dei posti di trasformazione su palo. Le operazioni avvengono con le linee elettriche in tensione, senza ricorrere a interruzioni del servizio e quindi senza disagio per la clientela. Al controllo aereo fa seguito l'analisi di dettaglio dei dati registrati. L’ispezione eliportata durerà alcune settimane, dopodiché E-Distribuzione passerà alla fase operativa con le operazioni sul campo in virtù delle esigenze di intervento rilevate nel corso dei controlli.

E-Distribuzione ringrazia per la collaborazione le Amministrazione Comunali e le istituzioni competenti che sono state adeguatamente contattate per le autorizzazioni e informate per lo svolgimento di tutte le attività in sicurezza.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità